Una rosa.

Sogno quella notte all’inizio dell’autunno, I secondi o un cimitero erano ore in paradiso. Nessuno ci vedeva oltre la tenda di respiri -non si può spiare un sogno- questo mi dicevo. S’aprivano le lampo più svelte d’ogni cuore S’arrendevano i vestiti a un’invasione d’incoscenza. Un gemito, un sospiro, una tempesta d’ogni senso Il corpo pieno […]