Un campo.

Credo d’averti amato al di là del bene e del male, in un campo di gigli bianchi e senza tempo. Da una carezza un filo d’erba avvinghiato alle tue dita, edera rampicante sui graticci della pelle. Il cuore ignorava quel frastuono di parole che germoglia incomprensione e semina fiori urlanti, ma sapeva quel silenzio che […]