Confondersi.

Confondo la mia voce con il vento perché di me non resti che il sussurro di una parola forte come piante a testa bassa eppure ancora vive. Confondo la mia voce con la tua perché di noi si faccia una canzone più dolce del sorriso di chi parte, dell’amarezza che abita gli addii. Confondo il […]

*

Disordino arie e confini di tempi stanchi e storie offese perché non sia polvere il ricordo nei cassetti blindati della memoria e negli occhi velati della gente. Mischio le carte di questo gioco getto i dadi per stabilire i passi cammino bendata sulle strade del caso: la Fortuna si trova sempre fra le pieghe del […]

Ti porta via il tempo giorni, bellezza e ricordi. Di te non resta che qualcosa sparsa qua e là, l’assenza potente di un gesto comune, la voce lontana di un telefono stanco. È la vita che viene la morte che va.

Per te.

Non bastano mai i compleanni, i Natali, le Pasque, gli inverni, le estati e le parole. In momenti così le parole neppure le trovi. Si potrebbe mai descrivere l’amore? Il dolore della perdita, la nostalgia del ricordo dei giorni felici, delle chiacchierate, delle passeggiate, dei pranzi e delle cene? Il ricordo di una vita tenendomi […]

Pace.

È solo un momento la pacificazione di tutta una vita si nutre la tensione se è un istinto la guerra, è un istinto l’amore. Tutto nasce e ritorna nel caos indistinto di un seme, di un bacio, di una carezza svogliata. Ci tornerò anch’io, anche tu persino gli avanzi di noi, in pasto ai cani […]

Intero

Rivivremo forse in corpi senza forma, anime senza strazio torneremo ai letti sfatti e ci scopriremo vivi in mille pezzi e ci sentiremo morti tutti interi. È lì la soglia della fine di una vita è là il confine dell’inizio di altre vite. È qui che resto a mescolare i pezzi di me e di […]