***

Annegherò nel mio rancore

morirò fra le mie paure

ne piangerò, ne soffrirò

né esploderò e saranno scintille,

poi fuoco, poi fiamme, poi rogo

e poi acqua.

E sarò io e sarò sola

senza un grammo d’amore da chiedere

dare, scambiare o prestare.

Sarò io e sarò sola,

tu resta pure dove sei,

oltre un metro, oltre un muro,

oltre le parole rimaste inascoltate.

Sono brava a proteggermi

sono brava a ferirmi

ma tu resta dove sei:

infinitamente lontano,

infinitamente debole,

infinitamente diverso.

Magari avremo un’altra vita per capirci.

4 pensieri su “***

  1. questo periodo di distanze ha messo a nudo molti rapporti, spesso le crepe sono venute a galla, verità scomode hanno preso il posto dei sogni, ma la speranza di un nuovo inizio ci deve sempre spronare a guardare oltre, verso quella felicità che ognuno di noi merita per se….
    Buona domenica, un abbraccio 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...