Musei.

Ho fatto l’ultimo esame,

quello sui musei,

dove le cose infiocchettate

stanno

a farsi guardare,

mai possedere.

Come donna a gambe chiuse,

o uomo senza palle,

ma attenzione al passato

alla memoria il presente.

Non che non servano i musei,

saremmo tutti da museo:

stronzi, puttane,

perbene e per niente,

cretini, scienziati,

decenti e discenti.

La teca e le luci

la bara, i lumini,

una mostra perenne

di morte e d’inganno.

16 pensieri su “Musei.

  1. C’è un museo per ognuno di noi.
    Qui sei andata anche sul sarcastico, incatenando principi morali non indifferenti. Mi piace molto il modo in cui hai costruito questo testo.
    Un abbraccio Chiara. 😊

    Piace a 1 persona

  2. “Signore…signore…mi perdoni, ma dobbiamo chiudere”
    (il ‘signore’ ero io, anno di grazia 1980, se non ricordo male, sai l’età…)
    Ero seduto alla Jeu de Paume, davanti al blu dell’ Eglise…non riuscivo ad andare via…
    p.s.
    Chiara, ti ho messo il like, perché è bello quello che hai scritto. Ma…eh, ma…diventerebbe troppo lunga su questi tasti. Hai scritto qualcosa di bello, ed è la bellezza che io apprezzo, e non importa il resto. Come diceva quell’infelice di Wilde: “L’arte è tutta perfettamente inutile”. E perché è inutile? Perché sapeva che non la si può trasferire nella vita, che, a suo dire…”…dovrebbe imitare l’arte”. A che servono i musei? A mettere uno come me davanti a Van Gogh, e ti giuro so cosa mi porto nel cuore

    Piace a 1 persona

      1. Perdona il ritardo nella risposta. Ho apprezzato il tuo ‘leggero sarcasmo’. Mi è piaciuto, e io lo definirei una autentica ‘ironia’, che distinguo dal sarcasmo. Come diceva qualcuno della vecchia scuola (e perdona la citazione datata) : “L’ironia ride del mondo senza illudersi di poterlo cambiare. Il sarcasmo, nel suo aggressivo furore, è sorretto dall’ottimismo della volontà: crede che il mondo possa migliorare, perciò si scaglia contro chi ne ostacola il miglioramento. Il sarcasmo è proprio dei profeti, dei riformatori, degli apocalittici fustigatori di costumi”. E io penso di poterti pensare nella prima categoria: come diceva Ariosto: ” che si può fare della specie se non sorriderne?” (va da sé che è una mia parafrasi dei suoi versi). Io sono ad esempio con Montanari quando si batte perché ‘L’uomo Vitruviano’ resti in Italia (e pare che resterà)…spostarlo, oltre ai rischi sarebbe solo marketing…
        Perdona anche questa lunga premessa: era un complimento alla tua poesia ironica. Dopo il mio ‘ma’? Viene quel che ho detto (ed è per questo che ho richiamato Montanari). Tutto può essere utile, dipende dall’uso che se ne fa…
        Ah, la conoscenza non è una scalata, è un’illuminazione. Certo è necessario saper vedere, non solo guardare. E’ una questione di stile, in fondo. Ciao Chiara. Un altro abbraccio

        Piace a 1 persona

      2. Cambiare il mondo? Impossibile.
        Provare rabbia verso il mondo? Comprensibile.
        Provare compassione verso il mondo? Doveroso.
        Ridere del mondo nonostante rabbia e compassione? Ironico e certamente più…stiloso.
        A presto, Bruno, un abbraccio a te!

        Piace a 1 persona

      3. Rileggendo oggi, con un minimo di calma (non troppa, devo dire) la risposta alla tua domanda mi è venuto, ‘stilisticamente’, da sorridere: il secondo ‘perdono’ poteva essere convenientemente sostituito da:
        “ahi, la citazione datata”; e quel “…Io penso di poterti pensare…” (orribile anche come slang) da un più diretto “Forse non esagero se ti penso nella prima categoria”…E il terzo “perdona” da un semplice “Concedimi anche questa lunga premessa”…
        Eh!!!

        Piace a 1 persona

  3. Chiara intervengo di nuovo su questo tuo post per dirti che ho creato un nuovo blog qui su WordPress, come hai visto. A proposito di musei il vecchi va a finire in quello dei blog. Venire qui solo per commentare mi faceva male. 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...