Vero solo in una rima.

Tu dormi ragazzino innocente

il tuo respiro quasi non si sente

la luna che ti bacia con il suo veleno

io che non riesco a fare a meno

di quella ferita che m’hai aperto in gola

gridandoti “io non voglio essere più sola”.

E se è vero quel che si dice sull’amore

che la mano lava via dall’altra quel sudore

mischiato al sangue caldo delle vene

assorbi pure nei tuoi occhi tutte le mie pene.

E i nostri sogni veri solo in una rima

e noi non siamo più quelli di prima,

ma non c’è modo di fare il nostro viaggio

se alle mie mani manca il tuo coraggio.

Tu dimmi pure che la vita non ha senso

in una stanza d’amore e fumo denso

ma ora non alzarti da quel letto

che ho una rima chiusa in un cassetto

per chiedere perdono al Padre Nostro

se tra il mio Credo e il vostro

ho scelto quello mio, vivendo di nascosto

perché i pazzi non hanno un posto.

 

Annunci

Pubblicato da

Chiara

Chiara, 28 anni, amante di libri, viaggi e scrittura. Laureata in lettere, provo a tradurre in parole la meraviglia d'ogni nuova scoperta.

17 pensieri su “Vero solo in una rima.”

  1. la luna che ti bacia con il suo veleno.

    Mi piace assai e poi ‘sta luna che approfitta del sonno beato e dimentico di lui.
    E tu che hai fatto per fermare il veleno? La luna, la luna degli innamorati che avvelena uno dei due. O forse entrambi, perché gli sguardi sono sempre personali, individuali. La luna con la sua aura d’innocenza forse i suoi raggi colpiscono anche per farli lasciare.

    Piace a 1 persona

    1. Mi veniva in mente un raggio di luna che filtra dalle fessure di una finestra, rischiarando e rendendo più bello un volto addormentato.
      E la bellezza, si sa, seduce e ammalia, mostrando all’anima di chi guarda il suo venefico potere.
      Non è un caso, infatti, se la parola greca φάρμακον poteva significare sia il veleno sia l’antidoto che ad esso rimedia.

      Mi piace

      1. La luna non mostra le due facce … la luna è la quintessenza della donna. O forse è la donna a essere condizionata dalla duplicità del veleno e dell’antidoto. Ho visto donne passeggiare assieme alla luna. E le stelle a brillare coma a una festa della natura.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...